Dal 1986 a servizio di privati, enti ed aziende
Lavorare con "scienza e coscienza" per me non è solo un'affermazione di principio: è uno stile di vita! La passione che dedico all'attività professionale mi spinge sempre a dare un valore aggiunto a quello che propongo ai miei Clienti, perché chi mi dà fiducia sia sempre soddisfatto: quando lavoro per un Cliente, lavoro per me... Questo ho insegnato anche ai miei collaboratori e questo pretendo da loro, per offrire le migliori consulenze nei nostri settori di attività! Quindi, ogni consulenza che offre il nostro gruppo rispetta i principi di massima professionalità, correttezza e lealtà.
Carlo Zoppi
Studio Zoppi
Sophya consulting

AREA SICUREZZA DEL LAVORO


per consultare la circolare con gli aggiornamenti pubblicata a febbraio 2012 cliccare qui

 

per verificare quali sono i principali obblighi a carico delle diverse tipologie di aziende ho realizzato una semplice griglia di controllo: cliccare qui per la consultazione

 

 

 

Monografie  I quaderni della sicurezza ©2012 Carlo Zoppi

Il datore di lavoro, i dirigenti ed i preposti, ognuno per le proprie competenze e responsabilità, devono organizzare il lavoro e vigilare anche sulla corretta esecuzione dello stesso e nel rispetto delle misure generali di tutela che devono essere adottate ai sensi dell’art. 15 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

Il trasferimento delle necessarie conoscenze ai lavoratori può avvenire in diverso modo, ma passa sempre attraverso dei processi di formazione e/o di informazione, veicolati con mezzi adeguati alla complessità delle nozioni, al livello di conoscenze e professionalità del lavoratore, al contesto operativo e, chiaramente, il risultato finale dipende anche dalla capacità espositiva di chi trasferisce le nozioni stesse.

Per questo Sophya consulting ha realizzato la collana I quaderni della sicurezza ©2012 Carlo Zoppi con il fine di fornire materiale informativo per i lavoratori ai sensi dell’art. 36, Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81

In questa raccolta sono riuniti dei documenti più o meno complessi destinati a tutti i soggetti che lavorano nelle singole imprese, sia con compiti dirigenziali, sia operativi generici e/o specialistici.

Chiaramente, le informazioni da fornire devono essere coerenti con la qualifica e le mansioni assegnate al lavoratore ed in funzione dei rischi ai quali lo stesso può essere soggetto.

Questi documenti sono utili ad assolvere gli obblighi in-formativi previsti dall’art. 36 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

A tal fine è necessario che, una volta stampati i singoli documenti, la consegna agli interessati sia registrata e sottoscritta dai lavoratori sul modello allegato al pacchetto informativo, o su una scheda che abbia le stesse finalità, che resta agli atti dell’impresa (sul modello devono essere evidenziati con una X i documenti consegnati).

Le pubblicazioni della collana “I quaderni della sicurezza” sono state realizzate in proprio e ne è vietata la riproduzione, l’adattamento, la traduzione, la memorizzazione elettronica, totale o parziale con qualsiasi mezzo (comprese le copie fotostatiche) senza il preventivo consenso scritto dell’autore.

È comunque sempre obbligatorio citare la fonte.

L’autore declina ogni responsabilità (civile, penale e/o amministrativa) per possibili errori, inesattezze, omissioni.

I riferimenti normativi non sono vincolanti: l’unica fonte normativa certa è fornita da quanto pubblicato sulle Gazzette Ufficiali.

 

HOME   |   CONTATTI   |   PAUSA CAFFE'   |   PRIVACY POLICY
      
© Studio Tecnico Zoppi - Via del Consorzio n. 21 - Falconara M.ma AN - Partita IVA 01386570426